Video

Video - Russia, il figlio muore in guerra e i genitori comprano un'auto col rimborso dello Stato

Il governo offre una somma per ogni soldato morto combattendo

La tv di Stato russa ha trasmesso un servizio destinato a suscitare polemiche. Una coppia racconta di come ha investito la somma elargita dallo Stato come risarcimento per l'uccisione del figlio, quello che in gergo viene tristemente chiamato “coffin money”. 

“In memoria di nostro figlio abbiamo acquistato una macchina nuova. Alexei sognava di avere un'auto bianca come questa”. Il primo viaggio è stato per andare al cimitero dove il giovane riposa dopo “aver combattutto contro i nazisti”, dicono i genitori, “proprio come il nonno e il bisnonno”.