Lo skyline di Manhattan ha una nuova icona

Ecco la Steinway Tower: completato il grattacielo più sottile del mondo

E gli interni sono da sogno

Lo Studio Sofield ha svelato i sontuosi interni della Steinway Tower. Il nuovo grattacielo di New York con vista mozzafiato su Central Park è così completato: è il secondo più alto dell'emisfero occidentale con i suoi 435 metri di altezza e il più sottile al mondo con un rapporto altezza/larghezza di 24:1.

La costruzione della torre, che è già diventata un nuovo iconico punto di riferimento nello skyline di Manhattan, era stata ultimata lo scorso aprile. L’edificio, noto anche come 111 West 57th Street, è collocato dove un tempo si trovava la storica fabbrica di pianoforti Steinway & Sons, fondata dalla famiglia tedesca degli Steinweg nel 1853.

Il grattacielo di 91 piani, situato su una strada conosciuta come la Billionaire's Row, tra file di proprietà extralusso, contiene 46 tra appartamenti e duplex. Le immagini mostrano l’opulenza degli interni con atrii decorati in marmo e pietra calcarea, decorazioni in foglia d’oro e d’argento, pavimenti in rovere e opere d'arte originali di Picasso e Matisse. 

I prezzi degli appartamenti variano da 7,7 a 66 milioni e tra i benefit dei facoltosi condomini c’è anche una piscina, stretta come si conviene alla struttura del complesso, ma lunga 25 metri e un bar con vista panoramica sul parco. Ai residenti dei piani alti, i più sottili, l’ebbrezza di oscillare a 400 metri sulla Grande Mela nelle giornate ventose.