Nella prima serata di finali

La brutta caduta dell'Azzurra Martina Maggio alle parallele asimmetriche

L'errore dell'Azzurra in apertura di rotazione condiziona il risultato a squadre che poteva essere migliore

Sfortunata la campionessa d'Europa Martina Maggio alle parallele asimmetriche. La brutta caduta, fortunatamente senza conseguenze, avvenuta in apertura di finale a squadre ha in parte condizionato l'esito finale dell'Italia. Le Azzurre si sono piazzate al quinto posto nella classifica generale vinta dagli Stati Uniti, campionesse uscenti, a soltanto 1.10 centesimi di punto dal bronzo delle canadesi. Argento alle ginnaste della Gran Bretagna.