Video dai social di Kiev

Drone ucraino fa esplodere carro russo: i soldati miracolosamente salvi escono dal mezzo militare

Un filmato mostra il fuoco dell'esplosione dopo l'arrivo di un missile sopra un veicolo che sbanda, poi la fuga dei militari che scappano dalle fiamme, e sembrano illesi

La battaglia di droni ha avuto un ruolo - e continua ad averlo - sempre più incisivo durante le varie fasi del conflitto tra Russia ed Ucraina: di tutte le misure, e potenza, vengono utilizzati da entrambi i fronti sia per bombardamenti massicci, che per blitz chirurgici per danneggiare infrastrutture energetiche. In questo caso un video - postato sui social di Kiev - mostra la ripresa aerea dell'arrivo di un missile, che esplode su un veicolo militare russo: i soldati - che sembra miracolosamente salvi - escono dal mezzo fuggendo in diverse direzioni.

Nel post, non si specifica il luogo - e la data - dell'avvenimento bellico.

Secondo Kiev ieri sono stati respinti 75 attacchi russi ad Est del paese "in 24 ore in 5 aree", e l'aviazione ucraina avrebbe abbattuto "un caccia Su-25 e 13 droni". Secondo lo Stato Maggiore dell'esercito nel suo aggiornamento quotidiano della situazione al fronte "Le forze russe stanno concentrando le loro offensive nelle direzioni di Lyman, Bakhmut, Avdiivka, Mariinka e Shakhtarsk nella regione di Donetsk, nell'Ucraina orientale". Colpite anche infrastrutture civili "la Russia ha lanciato tre missili a Kharkiv, oltre a 29 raid aerei e 79 attacchi con sistemi di razzi a lancio multiplo".

"La minaccia missilistica rimane alta", conclude l'esercito.