La polemica

"Guterres, lei giustifica il terrorismo", l'accusa di Israele

"Le Nazioni Unite stanno fallendo", dice Gilad Eran, ambasciatore israeliano presso l'Onu. E accusa il segretario Antonio Guterres di non essere imparziale per una frase pronunciata poco prima: "Gli attacchi di Hamas non vengono dal nulla"

Al Consiglio di sicurezza Onu va in scena un duro scontro tra Israele e il segretario generale Antonio Guterres.

Guterres, che da tempo chiede una tregua umanitaria nei bombardamenti israeliani su Gaza, ha denunciato le violazioni del diritto internazionale da parte di Israele dovute al gran numero di vittime civili causate dai raid aerei. Ma una frase in particolare ha scatenato l'indignazione di Israele: quella in cui Guterres ha detto che "Gli attacchi di Hamas non sono arrivati dal nulla". 
Dura la reazione dell'ambasciatore israeliano all'Onu Gilad Erdan, che chiede le dimissioni di Guterres, accusato di giustificare il terrorismo di Hamas. Anche il ministro degli Esteri israeliano Eli Cohen ha protestato, cancellando un incontro già previsto con Guterres.