Guerra Israele-Hamas

Consiglio di sicurezza Onu, l'ambasciatore israeliano Gilard Erdan si appunta una stella di David

"Siamo attaccati dai nazisti di Hamas". Erdan pochi giorni fa aveva duramente contestato il segretario generale Guterres chiedendone le dimissioni

L'ambasciatore israeliano all'Onu Gilad Erdan si è appuntato una stella di David gialla e ha promesso di indossarla finché il Consiglio di sicurezza dell'Onu non condannerà "le atrocità di Hamas" e non richiederà il "rilascio immediato" degli ostaggi. La Stella di David gialla fu imposta dai nazisti agli ebrei per individuarli in pubblico. 

"Ho chiesto al Consiglio di comprendere la portata del momento: il mondo è a un bivio. Adotterà un atteggiamento disfattista o potente? Siamo stati attaccati dai nazisti di Hamas. Ma oggi è diverso da allora, non siamo indifesi. Abbiamo un Paese e un esercito forti. E ci difenderemo", ha sottolineato l'ambasciatore israeliano postando sul suo profilo X l'intervento al Consiglio di sicurezza Onu. 

Erdan era stato qualche giorno fa protagonista di un durissimo scontro, nella stessa sede, con il segretario generale Guterres di cui aveva chiesto le dimissioni, accusandolo di giustificare il terrorismo. 

Guterres aveva detto che “gli attacchi di Hamas non sono arrivati dal nulla”. L'ambasciatore si sta facendo portavoce dell'indignazione del governo israeliano verso l'ONU. Il segretario generale aveva poi replicato di non aver mai giustificato Hamas.