Terrorismo

Francia, evacuato il liceo di Arras per allarme bomba. Oggi un minuto di silenzio per gli attentati

Si tratta della scuola attaccata lo scorso 13 ottobre da un uomo armato di coltello che ha poi pugnalato a morte il professor Dominique Bernard

Il liceo Gambetta-Carnot di Arras è stato evacuato per un allarme bomba. Lo riporta Bfmtv citando fonti di polizia. Si tratta della scuola attaccata lo scorso 13 ottobre da un uomo armato di coltello che ha poi pugnalato a morte il professor Dominique Bernard. Resta dunque alta la tensione in Francia per il rischio di attacchi legati alla crisi in corso in Medio Oriente. Sinora per l'aggressione sono state fermate 10 persone, compreso l'assalitore.

Tutte le scuole di Francia oggi alle 14 hanno osservato un minuto di silenzio in omaggio all'insegnante assassinato. Il minuto di silenzio in ricordo di  Bernard,  si somma oggi all'omaggio a Samuel Paty, un altro professore francese vittima del terrorismo islamico ucciso esattamente tre anni fa, il 16 ottobre 2020, a Conflans-Sainte-Honorine, nell'hinterland di Parigi.

“La scuola deve restare questo baluardo contro l'oscurantismo”, ha scritto in un post pubblicato sul social X il presidente Emmanuel Macron. Rivolgendosi ai docenti Macron ha aggiunto: "Voglio assicurarvi che siamo al vostro fianco. Che la nazione che deve tanto al sistema educativo francese è al vostro fianco. A testa alta". "Perché all'odio cieco opporremo sempre l'inestinguibile sete di insegnamento. La sete di imparare. La sete di vivere liberi", la sua promessa.

Macron decorerà con la Legione d'Onore o l'Ordine Nazionale al Merito gli “eroi” che venerdì hanno tentato di intervenire contro il terrorista ad Arras. Tra questi lo stesso Dominique Bernard, ucciso dal terrorista: è intervenuto e "senza dubbio ha salvato molte vite", ha detto il presidente. 

Dall'attacco di Hamas a Israele in Francia ci sono stati 102 arresti per atti antisemiti o di incitamento all'odio.