Maltempo: è allerta rossa in Vento e Friuli Venezia Giulia

La sala dove si monitora il maltempo in Friuli, protezione civile: "Qui è acqua su acqua"

L'assessore Riccardi dalla sala operativa di Palmanova (Udine): "Questo sicuramente genererà frane, smottamenti e caduta di alberi"

"Non dobbiamo dimenticarci che qui è acqua su acqua, perché ci sono state poche giornate rispetto alle ultime precipitazioni. Questo sicuramente genererà frane, smottamenti e caduta di alberi. E' la ragione per la quale abbiamo precauzionalmente cercato di interrompere parte della mobilità sospendendo il trasporto pubblico locale e chiudendo le scuole." A spiegarlo è l'assessore alla Protezione civile, Riccardo Riccardi, dalla sala operativa di Palmanova (Udine) dove continua il monitoraggio della nuova ondata di maltempo.

 

La mappa: danni e allagamenti in Toscana, i comuni colpiti dalla furia dell'acqua

Tre vittime per il maltempo e le forti piogge
E' di tre vittime, due a Montemurlo e una a Rosignano, il bilancio provvisorio dell'ondata di piogge intense che dal tardo pomeriggio di ieri ha colpito duramente la Toscana. Il fiume Bisenzio è straripato, così i torrenti Furba e Bagnolo. A Prato le strade si sono allagate, con decine di auto trascinate via dal fango, l'acqua ha invaso anche il pian terreno dell'ospedale Santo Stefano. Il sindaco di Prato Matteo Biffoni ha invitato i cittadini a restare ai piani alti delle case e non prendere l'auto. A Montemurlo sono deceduti due anziani: uno sarebbe annegato in casa, l'altra sarebbe stata colta da un malore mentre cercava di spalare l'acqua da casa.