Incidente ferroviario

Un treno investe un camion a Cosenza, due vittime: i video del luogo della tragedia

Morti un ferroviere e l'autotrasportatore, il camion si era bloccato sui binari

E' di due morti, un ferroviere ed un autotrasportatore, il bilancio di un incidente ferroviario accaduto stasera sulla linea jonica calabrese dell'Alto cosentino. Il treno regionale Sibari-Catanzaro Lido ha investito un camion che si era bloccato sui binari di un passaggio a livello. Nello scontro, avvenuto nel territorio di Corigliano-Rossano, sono deceduti una donna, capotreno del convoglio, e quello del mezzo gommato. Illesi i dieci passeggeri del treno. Sul posto carabinieri, vigili del fuoco e mezzi del 118.

Secondo una prima ricostruzione, il camion avrebbe attraversato la sede ferroviaria all'altezza di un passaggio a livello nel momento in cui si stava abbassando, restando intrappolato sui binari. Il treno, mentre viaggiava ad una velocità di circa 130 chilometri orari, ha investito in pieno il camion pochi secondi dopo.

"Questa sera, intorno alle 19, un camion ha occupato la sede di un passaggio a livello che dai primi riscontri risulta regolarmente funzionante e chiuso, nei pressi di Thurio, in provincia di Cosenza, scontrandosi con il treno Regionale 5677", si legge in una nota di RFI e Trenitalia, "al momento risultano deceduti la capotreno e l'autista del camion e illesi i 10 passeggeri presenti a bordo del treno. Sul posto sono intervenuti tempestivamente il personale del 118, i Vigili del Fuoco e le Forze dell'Ordine. La circolazione ferroviaria è attualmente sospesa fra Sibari e Corigliano Calabro. RFI e Trenitalia esprimono il loro dolore e cordoglio per le vittime e la vicinanza ai feriti".