Nuove vite

Alla Scala l'orchestra con strumenti ricavati dai barconi dei migranti

L'Orchestra del mare si è esibita per la prima volta al Teatro alla Scala. La particolarità è che questi musicisti usano strumenti realizzati dai detenuti del carcere milanese di Opera con legno ricavato dai barconi dei migranti naufragati

Il ricavato del concerto sarà devoluto al progetto Metamorfosi, ideato dalla Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti insieme con l'amministrazione penitenziaria, per finanziare i laboratori dei detenuti a Opera, Rebibbia e Monza, dove i legni dei barconi vengono utilizzati sia per realizzare strumenti musicali, sia per croci e oggetti sacri.