Le immagini

Bruxelles nella morsa degli agricoltori: idranti e lacrimogeni per fermare la protesta - VIDEO

Centinaia i trattori che hanno invaso la città. Oggi gli agricoltori europei sono giunti a Bruxelles da diverse nazioni europee come il Portogallo, la Spagna e anche dall'Italia

Come già accaduto durante la precedente riunione dell'Agrifish, anche oggi si sono verificati tafferugli e disordini: secondo quanto riportato dal quotidiano belga Le Soir, centinaia di trattori hanno invaso rue de la Loi fino alla Chaussée d'Etterbeek, dove sono stati ammassati diversi pneumatici e appiccati alcuni incendi bruciando le gomme e paglia.

Gli agricoltori sono riusciti a forzare un blocco della polizia all'incrocio tra Avenue d'Auderghem e Rue Belliard, utilizzando i trattori e mettendo in atto lanci di letame contro le forze dell'ordine, che hanno utilizzato gli idranti per spegnere gli incendi.

Secondo la polizia sarebbero oltre 300 i trattori arrivati a Bruxelles. La polizia belga ha disperso con gli idranti e i lacrimogeni i manifestanti e i trattori che si sono allontanati dalla centrale rue de La Loi, antistante il Consiglio europeo. I trattori si sono divisi in due colonne: una diretta verso l'imponente e simbolico parco del Cinquantenario nel centro della città e l'altra diretta verso l'area di Avenue Louise, prestigiosa boulevard della capitale belga ricca di negozi di lusso e ambasciate.