Venticinquesima giornata

Monza - Milan 4-2, la sintesi della partita

I biancorossi chiudono il primo tempo in vantaggio di due reti. Nella ripresa succede di tutto: prima l’espulsione di Jovic, poi l’effimero pareggio con Giroud e Pulisic, quindi allo scadere i padroni di casa chiudono i giochi

Il Monza supera il Milan per 4-2 grazie alle reti di Matteo Pessina su rigore al 45esimo, Dany Mota al sesto minuto di recupero, Warren Bondo al 90esimo e Lorenzo Colombo al 95esimo. I rossoneri restano per quasi un tempo in dieci per l’espulsione di Luka Jović al 50esimo, ma al 64esimo accorciano le distanze con Olivier Giroud, subentrato solo dieci minuti prima a Ismaël Bennacer. All’88esimo il temporaneo pareggio di Christian Pulisic, ma Bondo e Colombo chiudono i giochi allo scadere.

Il Milan resta terzo a 52 punti, 11 in meno dell’Inter e 2 in meno della Juventus. Il Monza sale a quota 33, all’11esimo posto, tre lunghezze sotto al Torino e altrettante sopra al Genoa.