Catanzaro

Droga telefonini e favori ai detenuti, indagata anche l'ex direttrice del carcere

Custodia cautelare anche per la comandante della polizia penitenziaria

Inchiesta shock sul carcere di Catanzaro. 38 indagati, 26 misure cautelari. E dietro le sbarre sono finite anche Angela Paravati, ex direttrice dell'istituto penitenziario, attualmente in servizio al provveditorato regionale e l'ex comandante della polizia penitenziaria, Simona Poli. L'indagine dei carabinieri e della stessa polizia penitenziaria ha portato alla luce l'esistenza di 2 organizzazioni che commerciavano droga e telefonini in carcere.

Intervista: Vincenzo Capomolla, procuratore capo FF Catanzaro.