Colpita e distrutta la "Caesar Kuninov"

Drone d'attacco marittimo affonda la grande nave russa: fiammata sul mare, Kiev diffonde il video

Le immagini dai 007 ucraini della presunta esplosione contro la grande nave da sbarco di Mosca "Una delle navi più nuove della Federazione Russa, ospitava a bordo 87 membri dell'equipaggio, usata dalla Russia anche nelle guerre in Georgia e Siria"

Ecco perché la nave "Caesar Kunikov" è considerata strategica

Il "colpo" del drone d'attacco che individua ed esplode sulla grande nave da sbarco di Mosca. Secondo la direzione principale dell'intelligence di Kiev "la nave nemica è stata attaccata dai droni d'attacco marittimo Magura V5, a seguito dei quali ha ricevuto buchi critici sul lato sinistro e ha iniziato ad affondare".

Il “treno dello Zar”, la muraglia russa in Ucraina

"La nave Progetto 775 "Caesar Kunikov" è una delle navi più nuove della Federazione Russa. Poteva ospitare a bordo 87 membri dell'equipaggio e la Russia l'ha impiegata anche nelle guerre in Georgia e Siria". Sarebbe la quinta nave distrutta da Kiev, quinto grande mezzo da sbarco del gruppo russo nel Mar Nero, colpito dalle forze armate ucraine. C'erano 13 navi di questo tipo in mare. L'attacco alla nave è stato riferito dal canale Rybar vicino al Ministero della Difesa russo: si sostiene che l'attacco è stato portato da navi senza equipaggio. 
Un altro canale scrive che l'equipaggio è sopravvissuto. La natura e l'entità del danno alla nave non sono note. Al momento nessuna conferma ufficiale dell'affondamento, da Mosca.

Tutti gli aggiornamenti, minuto per minuto