Lotta alla pirateria online

Capitanio (Agcom): "Rimossa da Google Store un'applicazione pirata per guardare eventi sportivi"

Lo streaming illegale fa perdere all’Italia 1.7 miliardi ogni anno e oltre 10.000 posti di lavoro. Migliaia di utenti non sanno ancora oggi che guardare una partita in modo clandestino è un reato

Google ha rimosso dal proprio store l’applicazione pirata Live Football Tv HD da cui era possibile accede a una piattaforma illegale di streaming scaricata da oltre mezzo milione di utenti. L’applicazione era utilizzata per guardare eventi sportivi, tra cui ovviamente anche il campionato di calcio italiano. “E' solo l'inizio”, dice a Rainews.it il commissario Agcom, Massimiliano Capitanio

"Quest'azione - spiega - è il frutto delle sinergie messe in campo dal Parlamento, da Agcom, dai detentori dei diritti, dalle compagnie telefoniche e dagli Internet Service provider per debellare un fenomeno che fa perdere all’Italia 1.7 miliardi ogni anno e oltre 10.000 posti di lavoro. Migliaia di utenti non sanno ancora oggi che guardare una partita in modo illegale e clandestino è un reato e comporta una sanzione che può arrivare fino a 5000 euro. Sanzione che può essere comminata, appunto, a tutti gli utenti che usano applicazioni per guardare illegalmente partite di calcio e altri eventi sportivi coperti da diritto d’autore".