Il servizio di rainews24

"La vittima 19enne ha fatto da scudo alla sorella insieme alla madre": la ricostruzione, il video

Emergono altri dettagli sul duplice omicidio di Cisterna di Latina, il finanziere che ha freddato con la pistola d'ordinanza madre e sorella della ex fidanzata

"Mi spiace per Renée, era sempre sorridente": l'angoscia dei vicini di casa, il video
Emergono altri dettagli sul duplice omicidio di Cisterna di Latina, il finanziere che ha freddato con la pistola d'ordinanza madre e sorella della ex fidanzata. Il racconto dell'inviata di Rainews, Valentina Ferrante.

Duplice omicidio, assassino aveva dormito a casa dell'ex: si è rifugiato da un parente e poi si è consegnato

E Christian Sodano, 27enne originario di Formia e maresciallo della guardia di finanza in servizio nel reparto navale di Ostia, il quale ieri pomeriggio ha ucciso la madre e la sorella della sua fidanzata, Nicoletta Zomparelli e Renè Amato, nella loro abitazione in una palazzina del quartiere San Valentino, a Cisterna, aveva dormito in quella casa la notte precedente, particolare emerso dalle indagini e oggi riportato da alcuni quotidiani.
Il 27enne aveva da poco interrotto la relazione con la ragazza scampata al massacro che invece ha visto vittime la madre e la sorella. Nonostante la separazione aveva continuato frequentare Desyree fino a ieri, quando durante l'ennesimo litigio avrebbe estratto la pistola d'ordinanza compiendo il duplice delitto.

Desirée, Reneé e Nicoletta: una famiglia spezzata


Quando è stato individuato dagli agenti della squadra Mobile del vicequestore di Latina Mattia Falso in Q4, un quartiere residenziale del capoluogo pontino, il 27enne Christian Sodano, si è consegnato senza opporre alcuna resistenza. Dopo aver lasciato l'abitazione della sua ex fidanzata nel quartiere San Valentino, a Cisterna di Latina, il giovane militare della guardia di finanza, originario di Formia ma in servizio ad Ostia, era dapprima scappato a bordo della sua Audi, raggiungendo l'abitazione di un parente in quartiere residenziale della città capoluogo, dove è stato individuato poco dopo dagli agenti di polizia e portato in questura con l'accusa di duplice omicidio.