Tragedia nel casertano

Le prime immagini del luogo: lite tra fratelli finisce nel sangue, un morto e un ferito, il video

Il fratello, presunto omicida, 19 anni, è fuggito nelle campagne circostanti e i Carabinieri sono sulle sue tracce

Una lite tra fratelli è finita in tragedia in un'abitazione di Caselle, frazione di Gioia Sannitica, nel casertano. Il bilancio è di un morto e un ferito. Il terzo fratello, in fuga, è stato preso in tarda serata non lontano da casa. In un'area di campagna, ai piedi dei monti del Matese. Ancora tutto da chiarire il movente. Sul caso indagano i carabinieri. Stando alle prime ricostruzioni, uno dei fratelli - un 21enne - rincasando avrebbe trovato il più grande - 24 anni - già morto, ucciso a coltellate. A quel punto, il fratello minore - 19 anni - si sarebbe scagliato su di lui, ferendolo al volto prima di darsi alla fuga.  

 

Il ferito è riuscito a dare l'allarme, nonostante le gravi condizioni che ne hanno imposto il trasporto in ospedale dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.