Siparietto al forum dell'Agenzia russa per le iniziative strategiche

Putin risponde alla studentessa Italiana: "L'Italia ci è sempre stata vicina"

"Mi sono sempre sentito a casa" ha aggiunto il presidente della Federazione russa ricordando le volte che ha visitato il nostro Paese

Anche nei Paesi "cosiddetti ostili" la Russia ha "molti alleati" una "rete di sicurezza" che si è dimostrata "ampia e affidabile" in nome della difesa dei "valori tradizionali". Vladimir Putin ha scelto il forum dell'Agenzia russa per le iniziative strategiche  dal titolo “Idee forti per un nuovo tempo” per lanciare un nuovo messaggio all'Occidente. 

Il presidente russo ha anche ricordato i suoi trascorsi in Italia. "Ci è sempre stata vicina - ha affermato - ricordo come mi accoglievano. Mi sentivo a casa". La situazione dopo l'invasione russa dell'Ucraina ha cambiato totalmente i rapporti fra Mosca e l'Occidente ma Putin ha messo ancora una volta in chiaro che - a suo dire - "i compiti che i malvagi si erano prefissati in termini di isolamento della Russia sono andati in pezzi" infatti ora "ne parlano sempre di meno".

L'agenzia Ria Novosti ha spiegato che la domanda a Putin sull'Italia è stata effettuata da una studentessa italiana della Mgimo, l'università statale di Mosca per le relazioni internazionali il cui nome sarebbe Irene Cecchini. La giovane avrebbe spiegato di essere originaria di Milano. "E' un bel posto, una regione industrializzata dell'Italia", la risposta di Putin citata da Ria Novosti.