Dal passato al futuro

Rai: formato un comitato scientifico per celebrare i 70 anni della Tv ed i 100 della radio

Esperti della comunicazione e studiosi dei media, ma anche personaggi che la storia di radio e tv l'hanno fatta in prima persona

Nell’ambito delle iniziative messe in campo da Rai per i 100 anni della radio e i 70 anni della televisione, si segnala la costituzione di un Comitato Scientifico formato da professori universitari di diverse discipline ed esperti in storia dei media, linguaggi dell’audiovisivo, formati e contenuti mediali, oltre che da alcuni personaggi che hanno fatto la storia della radio e della televisione in quanto testimonial del lungo percorso evolutivo della produzione editoriale dell’azienda.
L’iniziativa avviene con il coordinamento di Rai Ufficio Studi, al quale l’azienda ha dato il compito di individuare, d’intesa con l’Amministratore Delegato Roberto Sergio e con il Direttore Generale Corporate Giampaolo Rossi, i percorsi di ricerca e le interazioni con il mondo accademico al fine di rendere le celebrazioni dei 100 anni di radio e i 70 anni di televisione un’opportunità di riflessione non solo sul passato e sul presente del servizio pubblico radiotelevisivo multimediale, ma anche sul suo futuro, a maggior ragione in una fase come questa in cui, anche in base al piano industriale da pochi giorni approvato dal Cda, Rai sta operando a diversi livelli per trasformarsi da broadcaster a digital media company.


Il Comitato Scientifico per i 100 anni della radio e i 70 anni della televisione è così composto: 
Coordinamento
• Rai Ufficio Studi, Direttore Francesco Giorgino
Testimonial
• Renzo Arbore
• Pippo Baudo
Componenti del Comitato Scientifico:
• Olimpia Affuso, Professoressa associata di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università della Calabria
• Max Bernardini, giornalista, autore e conduttore televisivo
• Paola Brembilla, Professoressa associata di Televisione e Media Digitali, Università di Bologna
• Milly Buonanno, Professoressa emerita di Television Studies, Sapienza Università di Roma; fondatrice e direttrice dell’Osservatorio sulla Fiction Italiana
• Francesco Casetti, Sterling Professor presso la Yale University, nell’Humanities Program e nel Film and Media Studies Program; Affiliated Faculty presso la School of Architecture della Yale University
• Vanni Codeluppi, Professore ordinario di Sociologia dei media, Università IULM di Milano
• Michele Costabile, Professore ordinario di Management (Economia e Gestione delle Imprese) e Marketing, Università Luiss Guido Carli di Roma
• Lucio D'Alessandro, Rettore dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli; vicepresidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr)
• Derrick De Kerkhove, Presidente di Media Duemila; ex Direttore del McLuhan Program in Culture e Technology a Toronto
• Luciano Floridi, Professore ordinario di Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi, Università di Bologna
• Aldo Grasso, Direttore scientifico del Centro di Ricerca sulla Televisione e gli audiovisivi dell’Università Cattolica di Milano
• Raffaella Messinetti, Professoressa ordinaria di Diritto privato, Sapienza Università di Roma; direttrice del Centro di Ricerca sulla Tutela dei Minori, Sapienza Università di Roma
• Mario Morcellini, Professore emerito di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Sapienza Università di Roma
• Irene Piazzoni, Professoressa associata di Storia Contemporanea, Università Statale degli Studi di Milano
• Giorgio Simonelli, Professore associato di Teoria e tecniche del linguaggio giornalistico, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; consulente e opinionista del programma “TvTalk” (Rai3)
• Barbara Valotti, Direttrice del Museo Marconi
• Dario Viganò, Professore di linguaggi cinematografici e Vice cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze