L'attacco è avvenuto come rappresaglia per precedente attacco israeliano

Razzi di Hezbollah feriscono due persone nella città al confine di Kiryat Shmona

Il servizio di ambulanze di Magen David Adom ha riferito che un ragazzo di 15 anni e una donna di 47 anni sono in gravi condizioni dopo essere stati feriti dal razzo

Due persone sono state ferite da un razzo di Hezbollah che ha colpito la città di confine di Kiryat Shmona, secondo i media israeliani. I filmati hanno mostrato le forze israeliane ispezionare le strade e le auto danneggiate e i feriti evacuati in elicottero.

L'attacco, che è avvenuto come rappresaglia per un attacco mortale israeliano su un sito di Hezbollah, è stato uno dei numerosi incidenti in cui sono stati lanciati proiettili nel nord di Israele stamattina ed è avvenuto poche ore dopo che la Francia aveva annunciato una proposta volta a calmare le tensioni lungo la frontiera.    

Il servizio di ambulanze di Magen David Adom ha riferito che un ragazzo di 15 anni e una donna di 47 anni sono in gravi condizioni dopo essere stati feriti dal razzo, che è caduto in una strada della città in gran parte evacuata.

La Francia ha consegnato una proposta scritta a Beirut volta a porre fine alle ostilità con Israele e risolvere la frontiera contesa tra Libano e Israele, secondo un documento visto da Reuters che chiede ai combattenti, tra cui l'unità d'élite di Hezbollah, di ritirarsi a 10 km dal confine.

Il documento, la prima proposta scritta portata a Beirut durante settimane di mediazione occidentale, è stato consegnato ad alti funzionari statali libanesi, tra cui il primo ministro Najib Mikati, dal ministro degli Esteri francese Stephane Sejourne la scorsa settimana, hanno detto quattro alti funzionari libanesi e tre francesi.