8 marzo - donne & sport

Natali Shaheen: "Per le calciatrici palestinesi la libertà è ancora un miraggio"

La titolare della Nazionale: "Israele limita il regolare svolgimento del campionato e le sportive non possono partecipare alle partite senza l'ok del capofamiglia"

Natali Nabeel Shaheen, palestinese, è nata a Gerusalemme ed è cresciuta e vissuta a Gerico. Con il pallone tra i piedi fin da quando era bambina, tra il 2005 e il 2018 è centrocampista e attaccante della nazionale palestinese di calcio femminile, di cui torna a indossare la maglia da titolare a partire da quest'anno.

Nel 2016 si laurea in Scienze motorie all'Università Al-Quds di Gerusalemme Est e tra il 2018 e il 2021 svolge il dottorato di ricerca all'Università di Sassari, la città dove oggi vive, lavora e continua a giocare a calcio.