Cortinametraggio

Ànemos, se la gelosia è un male senza cura

Due registe e un corto che arriva a 19', una storia reale riprodotta in dialoghi e immagini che racconta le manipolazioni da parte di un uomo

Il cortometraggio presentato a Cortina, firmato da Vera Munzi e Caterina Salvatori, è ispirato ad una storia vera dove il fulcro è la gelosia, quella di un uomo manipolatore con cui intrattiene una relazione passionale e distruttiva a cui si aggiunge quella – in un maneggio - con un cavallo violento e aggressivo. All’unisono, le due registe: “Sarebbe bello ma una cura contro la gelosia non esiste”.