Russia nel mirino

Belgorod colpita ancora dagli attacchi ucraini: 5 i feriti

L'attacco odierno ha colpito edifici residenziali e uno stadio sportivo, ferendo cinque persone, secondo il governatore regionale

I lavoratori rimuovono vetri in frantumi e detriti a seguito dei nuovi attacchi ucraini nella regione russa di Belgorod. L'attacco ha colpito edifici residenziali e uno stadio sportivo, ferendo cinque persone, secondo il governatore regionale Vyacheslav Gladkov. Le persone coinvolte avrebbero riportato lesioni craniocerebrali e ferite da schegge alle braccia e alle gambe. "Sono tutti in cura negli ospedali locali", ha precisato Gladkov.

Kiev ha intensificato il fuoco di droni, razzi e artiglieria sulla regione nelle ultime due settimane, in un'ondata di attacchi lanciati in vista delle elezioni presidenziali russe. I paramilitari filo-ucraini hanno anche tentato raid armati oltre il confine. 
Alcune scuole di Belgorod passeranno all'apprendimento a distanza, ha detto il governatore regionale, un giorno dopo aver ordinato l'evacuazione di 9.000 bambini dalle aree più vicine al confine ucraino.