Roma, Palazzo delle esposizioni

Carla Accardi, una mostra antologica nel centenario della sua nascita

La pittrice è stata una protagonista della cultura visiva non solo italiana. Mantenendo una singolare ed eccezionale coerenza espressiva, ha contribuito alla nascita e allo sviluppo di nuovi modi di intendere l’opera d’arte

Carla Accardi (Trapani 1924-Roma 2014) è stata una protagonista della cultura visiva non solo italiana. Ha sempre dialogato con artisti e intellettuali più giovani nell’arco delle diverse stagioni del suo lavoro e, mantenendo una singolare ed eccezionale coerenza espressiva, ha contribuito alla nascita e allo sviluppo di nuovi modi di intendere l’opera d’arte, dall’astrattismo all’informale, dalla pittura concettuale alla pittura-ambiente, da un’arte segnata dalle istanze del femminismo alla pittura negli anni Ottanta, fino alle visioni innovative degli anni Novanta e Duemila.