Il giorno dopo il funerale dell'oppositore russo

Centinaia di russi in fila continuano a deporre fiori sulla tomba di Navalny

In tanti si sono messi in fila all'entrata del cimitero Borisovo, alcuni portando un fiore. La polizia all'ingresso del cimitero ha controllato zaini e borse prima di lasciar entrare le persone

In centinaia si sono messi in fila all'entrata del cimitero Borisovo, a sud di Mosca, dove il leader dell'opposizione russa Alexei Navalny è stato sepolto il 1 marzo. Alcuni portano un fiore. Sono venuti a rendergli omaggio sulla tomba, sotto la sorveglianza dalla polizia. I poliziotti all'ingresso del cimitero hanno controllato zaini e borse prima di lasciar entrare le persone. Il piccolo cimitero è stato aperto fino alle 17 ora locale (le 15 in Italia).
Sono stati invece rimossi i tre memoriali di fiori e ceri realizzati ieri non lontano dal cimitero per ricordare il dissidente morto il 16 febbraio nel carcere nell'Artico dove era detenuto in condizioni durissime.