Secondo uno specialista ucraino sono stati usati missili rurri S-300

Conseguenze dei missili russi su Selydove: 20 abitazioni distrutte e 4 feriti

"Non c'è una sola finestra in tutta la casa, tutte sono state spazzate via. Anche il tetto è stato spazzato via", ha detto una residente, testimone oculare, davanti alla sua casa

La Russia ha usato missili S-300 per attaccare Selydove, nella regione ucraina di Donetsk, ferendo quattro persone, ha detto l'ufficio del procuratore regionale. Uno specialista del Dipartimento del Servizio di Ingegneria Esplosiva della regione di Donetsk ha affermato che i frammenti di schegge trovati sul sito corrispondevano ai missili russi S-300.

"Era molto, molto rumoroso. Tutte le finestre sono state spazzate via. Non c'è una sola finestra in tutta la casa, tutte sono state spazzate via. Anche il tetto è stato spazzato via", ha detto una residente, testimone oculare, davanti alla sua abitazione.

I filmati diffusi dalla polizia nazionale ucraina hanno mostrato varie proprietà gravemente danneggiate: oltre 20 case e quattro auto sono andate distrutte a seguito dell'attacco. Ai feriti sono state fornite cure mediche di emergenza, ha detto la polizia.