Roma

"Coraggio, responsabilità, imparzialità": Mattarella incontra i giovani magistrati

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto nel pomeriggio al Quirinale i Referendari del Tribunale Amministrativo Regionale e i Consiglieri di Stato di nuova nomina

"L'obiettivo di garantire la certezza del diritto, la legittimità e la legalità dell'azione amministrativa, deve accompagnarsi alla compatibile considerazione - penso in particolare all'esercizio dei poteri cautelari - delle conseguenze che gli effetti delle pronunce comportano sulla vita di tanti cittadini". E' il messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nell'incontro con i vincitori dei concorsi per consigliere di Stato e referendario dei Tar. "Occorre avere sempre ben presente - aggiunge - che interessi dei singoli si contrappongono all'interesse pubblico perseguito dalle Amministrazioni. Il potere pubblico - sottolinea - nell'ottica della sussidiarietà, non è espressione della sola 'autorità' ma anche della 'comunità' e di una pluralità di soggetti. Anche qui soccorre la ricerca del punto di equilibrio, giuridicamente fondato, a garanzia di ogni parte".