Cortinametraggio

Tilipirche, il corto che ha 'sbancato' sulle Dolomiti

Lo short film firmato da Francesco Piras è stato apprezzato dalla giuria e premiato come miglior cortometraggio alla 19° edizione del Festival ampezzano

In un piccolo comune nel cuore della Sardegna, durante una terribile invasione di cavallette che divora ogni cosa, un allevatore deve affrontare il passaggio di testimone da padre in figlio per la gestione dell’ovile. Una pellicola di forte impatto capace di attirare l’interesse di tutti gli addetti ai lavori dove il rapporto padre-figlio esplode in tutte le diverse possibili sfaccettature. Francesco Piras, alla regia, ha diretto Giuseppe Ungari e Antonio Chessa ed è stato tra i più apprezzati registi di ‘Cortinametraggio’. “Ho vinto il premio più importante, la giuria ha apprezzato il mio lavoro e in Sardegna torno felice con un riconoscimento davvero importante”.