L'inchiesta

Dossieraggio: 800 accessi abusivi a banche dati investigative su 300 nomi di politici e imprenditori

Figura centrale è l'ufficiale della GdF, Pasquale Striano indagato insieme ad altri pubblici ufficiali di un ufficio sotto la direzione e il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia

Ottocento accessi abusivi, ai database delle forze di polizia su trecento noni di imprenditori e politici particolarmente in vista. Per giustificare le interrogazioni alla banca dati 'Siva', acronimo di Sistema Informativo Valutario, a quella dello 'Sdi', il sistema d'indagine e all'Etna', elenco telefonico nazionale abbonati, dove su può risalire all'intestatario di un numero di cellulare, i 14 pubblici ufficiali indagati dalla procura di Perugia, aprivano un procedimento 'specchio' classificato come 'Richiesta apertura Dossier pre- investigativo'. Figura centrale delle indagine, è l'ufficiale della GdF, Pasquale Striano indagato insieme ad altri pubblici ufficiali in servizio al gruppo SOS, ufficio sotto la direzione e il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia. Il procuratore aggiunto della procura di Roma, Giuseppe Cascini, ha aperto un fascicolo sulle accuse contro il presidente della Figc Gabriele Gravina.