Valle d'Aosta

Gressoney, ruspe e frese al lavoro da prima dell'alba dopo la maxi nevicata

L'accumulo supera il metro. L'allerta per il rischio di altre valanghe è molto alta, complice l'atteso rialzo delle temperature previsto nella giornata di oggi

Ruspe e frese sono al lavoro già dalle 6.00 del mattino lungo le strade di Gressoney-La-Trinité. Il centro abitato è isolato dal primo pomeriggio di domenica dopo che si è staccata una valanga che ha ostruito la SR44. L'allerta per il rischio di altre valanghe è molto alta, complice l'atteso rialzo delle temperature previsto nella giornata di lunedì.
Intanto si spala l'ulteriore neve scesa nella notte. Si sono accumulati al suolo ulteriori 30 centimetri, che portano a oltre un metro lo spessore del manto nevoso.