L'attacco che ha sconvolto la Russia

I moscoviti rendono omaggio alle vittime dell'attentato alla sala concerti

Numerose persone in lutto e funzionari del partito al potere Russia Unita hanno continuato per tutto il giorno a portare fiori nella sala concerti di Mosca Crocus City Hall

Numerose persone in lutto e funzionari del partito al potere Russia Unita hanno continuato per tutto il giorno a portare fiori nella sala concerti di Mosca Crocus City Hall che è stata il luogo di un attentato in cui almeno 143 persone sono state uccise. Vari servizi di emergenza e forze dell'ordine sono rimaste presenti intorno al locale di musica a Krasnogorsk, chi rimuovendo le macerie delle strutture bruciate e chi svolgendo le indagini.

Un gruppo di uomini che indossavano uniformi militari, che potrebbero rappresentare le forze armate russe o la Guardia nazionale, è stato visto trasportare scatole e borse dall'interno dell'edificio e in un furgone non identificato. Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che le autorità hanno arrestato un totale di 11 persone nell'attacco di venerdì, che ha anche ferito decine di spettatori e ha lasciato il locale in rovina.

Lo ha definito "un sanguinoso e barbaro atto terroristico" e ha detto che le autorità russe hanno catturato i quattro sospetti uomini armati mentre cercavano di fuggire in Ucraina attraverso una "finestra" preparata per loro sul lato ucraino del confine. Kiev ha negato con forza qualsiasi coinvolgimento nell'attacco di venerdì al locale musicale, di cui l'affiliato dello Stato islamico in Afghanistan ha rivendicato la responsabilità in una dichiarazione pubblicata sui canali dei social media collegati al gruppo.