"Dobbiamo lavorare su risultati concreti"

Incontro bilaterale Italia-Canada, Meloni a Trudeau: "Iniziamo una nuova era nelle nostre relazioni"

Trudeau: "E' un grande piacere accogliere Giorgia Meloni in Canada. Ci siamo visti una settimana fa in Ucraina, dove ha dimostrato l'impegno dell'Italia e del G7 a sostenere Kiev. La sua leadership del G7 è molto importante"

"E' un grande piacere accogliere Giorgia Meloni in Canada. Ci siamo visti una settimana fa in Ucraina dove ha dimostrato l'impegno dell'Italia e del G7 a sostenere Kiev. La sua leadership del G7 è molto importante". Lo ha detto il primo ministro canadese Justin Trudeau incontrando a Toronto il premier italiano Giorgia Meloni. "Ci sono molti argomenti su cui possiamo trovare dei punti in comune, siamo impazienti di collaborare con lei e di affrontare tutti i dossier. Il dialogo verterà sulle sfide che ci aspettano, non solo geopolitiche ma anche economiche", ha proseguito.

"Come presidenza del G7 e nei nostri rapporti bilaterali il mio obiettivo è essere concreti: dobbiamo lavorare su risultati concreti, dobbiamo essere concreti e cambiare le cose e so che possiamo lavorare molto bene insieme". Lo ha detto la presidente del Consiglio Giorgia Meloni ed ha ha ringraziato per la "calorosa accoglienza", aggiungendo che "saremo molto contenti di averti a giugno in Puglia, potrai gustare un po' di sapori della tradizione italiana". Meloni ha anche scherzato con il leader canadese: "Mi aspetto che la prossima volta possa parlare anche italiano oltre che inglese e francese. Ti posso aiutare su questo".

Uno degli argomenti sul tavolo è l'Intelligenza Artificiale:"So che quello dell'Intelligenza artificiale è un tema che condividiamo. L'intelligenza artificiale è uno strumento che come tutti gli strumenti può essere buono o cattivo, dipende da come lo governiamo. Sono preoccupata soprattutto per l'impatto se non la governiamo nel modo giusto". Così la premier. "E' una questione globale che dobbiamo discutere insieme", ha aggiunto.