L'intervista

La prossima pandemia veicolata dalle zanzare? Il biologo: "Ogni estate sempre più casi autoctoni"

Paolo Gabrieli, esperto di arbovirosi, spiega perché "l'eventualità esiste" e perché malattie come la Dengue potrebbero diventare endemiche in Italia

In un mondo sempre più globalizzato, infezioni che finora abbiamo guardato da lontano rischiano di trovare terreno per diffondersi anche in Europa e quindi in Italia.

Per malattie come Dengue o Chikungunya, veicolate dalle zanzare, "ogni anno osserviamo un aumento dei casi autoctoni, a trasmissione locale. La tendenza che ci aspettiamo è di registrare ogni estate sempre più contagi di questo tipo” afferma Paolo Gabrieli, esperto di arbovirosi e professore di Zoologia all'università Statale di Milano.

La prossima pandemia potrebbe essere causata dalle zanzare? "Io non sono così pessimista, ma la possibilità esiste" aggiunge Gabrieli.

“Infezioni come la Dengue rischiano di diventare endemiche anche alle nostre latitudini allarmando le autorità sanitarie internazionali. Non bisogna fare allarmismo, siamo nel campo delle possibilità, però sicuramente le possibilità ci sono", conclude.