L’annuncio è stato dato dal ministro Gennaro Sangiuliano

L'Aquila Capitale della Cultura 2026: "Una città dove la contemporaneità contiene l'antichità"

Il capoluogo abruzzese ha vinto con il dossier dal titolo “L’Aquila. Città Multiverso”, che potrà realizzare grazie al milione di euro messo in palio per la città vincitrice

L’annuncio è stato dato a Roma, questa mattina, dal ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano. L’Aquila è stata scelta da una giuria presieduta da Davide Maria Desario e ha superato le altre 9 città finaliste, selezionate nei giorni scorsi tra le 16 candidature pervenute.

"L'Aquila si avvia a celebrare i 15 anni del terremoto. Un evento che ci ha colpito non solo come istituzioni, ma come cittadini. Essere capitale italiana della cultura non è un risarcimento ma rappresenta un elemento attorno a cui ricostruire il tessuto sociale della nostra comunità", ha detto il sindaco de L'Aquila, Pierluigi Biondi, dopo la proclamazione.

Il progetto con cui il capoluogo abruzzese ha trionfato si chiama "L'Aquila Città Multiverso" ed è "un ambizioso programma di sperimentazione artistica per la creazione di un modello di rilancio socioeconomico territoriale a base culturale capace di proiettarla verso il futuro seguendo i 4 assi della Nuova Agenda Europea della Cultura: coesione sociale, salute pubblica benessere, creatività e innovazione, sostenibilità socio-ambientale", come si legge nelle linee guida presentate.