La strage delle migrazioni

Migranti, nuovi sbarchi e nuove morti in mare

Due vittime nelle acque di Lampedusa, 400 sbarcati a Pozzallo e 300 a Ravenna. Due navi umanitarie costrette a far rotta per porti lontani dalle rotte dei migranti

Aumentano gli arrivi, aumentano le morti in mare. Un altro naufragio davanti a Lampedusa, un barchino con 51 a bordo si ribalta di fronte ai soccorritori della Guardia Costiera: 2 morti. Sbarco di 400 a Pozzallo. A Ravenna i 300 sulla Ocean Viking, verso Ancona e Marina di Carrara altre due navi umanitarie che in queste ore non potranno salvare vite.