Strage al concerto

Mosca, assalto al Crocus City Hall, Putin: "Saranno puniti i mandanti, chiunque essi siano"

Almeno 143 i morti e oltre 100 feriti. Arrestati 11 sospetti. Un messaggio dell'Isis rivendica l'attentato. Il presidente russo ha parlato del confine con l'Ucraina come "finestra" di accesso dei terroristi

Il presidente russo Vladimir Putin ha condannato il "barbaro" attentato terroristico contro una sala da concerto a Crocus, periferia di Mosca, e ha assicurato che saranno puniti coloro che hanno commissionato l'attacco, rivendicato dall'Isis. 

"Tutti gli autori, gli organizzatori e coloro che hanno commissionato questo crimine riceveranno una meritata e inevitabile punizione, chiunque essi siano e indipendentemente dal fatto che siano stati inviati. Affrontano un destino poco invidiabile: la punizione e l'oblio". Putin ha parlato alla nazione in diretta televisiva.