Gp Arabia Saudita

Ferrari: a soli 18 anni Bearman diventa il più giovane pilota della Rossa

Il giovane talento inglese al volante della Rossa di Maranello al Gp di Arabia Saudita al posto di Sainz operato di appendicite. Un "predestinato" come dicono gli addetti ai lavori

A soli 18 anni Olivier  Bearman sostituisce Carlos Sainz che si è dovuto operare di appendicite. E diventa così il più giovane pilota nella storia della Ferrari.

A guardarlo bene, quando si toglie il casco e scende dalla sua Ferrari ai box sul circuito di Jeddah, Oliver Bearman appare anche più giovane dei suoi 18 anni compiuti lo scorso 8 maggio. Ma chi lo conosce bene lo definisce senza problemi già pronto per guidare una monoposto di Formula 1