Prefettura di Wakayama

L'esplosione 5 secondi dopo il decollo: lancio fallito per il razzo giapponese

Con il piccolo vettore "Kairos" l'azienda giapponese Space One puntava a diventare la prima società privata del Paese a mettere in orbita un satellite

Il razzo Kairos a combustibile solido della compagnia privata giapponese "Space One" è esploso pochi secondi dopo il suo lancio inaugurale. Le immagini sono state trasmesse in diretta da Nhk. La start-up di Tokyo puntava ad essere la prima azienda privata giapponese a lanciare in orbita un satellite.

Il vettore, della lunghezza di 18 metri, è decollato dalla rampa di lancio situata nella prefettura di Wakayama, nel Giappone occidentale, ma pochi secondi dopo il lancio, è esploso trasformandosi in una palla di fuoco, generando un'enorme coltre di fumo nero che si è propagata intorno al sito, con la caduta dei detriti ancora in fiamme sulle pendici delle montagne circostanti.

In un comunicato Space One ha dichiarato che "i dettagli sul malfunzionamento sono ancora in fase di indagine".