Riso al manzo: sul chicco l'impianto di cellule bovine. La nuova frontiera della carne coltivata

L'esperimento di un team di ricercatori sudcoreani: chicchi di riso rosa al sapore di carne di manzo

Chicchi di riso fatti di carne: i ricercatori sudcoreani sono riusciti a far crescere cellule di manzo nei chicchi di riso. La sperimentazione sulla carne coltivata si arricchisce di  una nuova possibilità. 

"I chicchi di riso che vedete ora hanno una distribuzione uniforme sia delle cellule muscolari che di quelle adipose sulla loro superficie e all'interno, aprendo la strada allo sviluppo di future fonti alimentari."

Il professor Jinkee Hong dell'Università Yonsei di Seoul afferma che il "riso al manzo" è il primo del suo genere che utilizza particelle di grano come base per coltivare cellule muscolari e adipose animali.

Ecco come funziona.

I chicchi di riso vengono innanzitutto trattati con enzimi per creare un ambiente ottimale per la crescita cellulare. Successivamente, vengono infusi con cellule bovine coltivate. Il risultato è un riso ibrido rosa che contiene circa l'8% in più di proteine e il 7% in più di grassi rispetto al riso convenzionale. E anche il gusto è diverso. "Oltre a un leggero sapore di manzo seguito da un gusto di proteine vegetali, c'è anche un sottile sapore burroso e cremoso, e inoltre, c'è una leggera secchezza".