Ruba un orologio di lusso e spacca il naso a un poliziotto: il video dello scippo

Tre giovani tentano un colpo nel quadrilatero della moda ma nella fuga lasciano cadere la refurtiva. Per scappare, un ragazzino marocchino ha ferito un agente con un portone e ne ha colpito un altro con una testata

Una rapina finita senza refurtiva, una fuga rocambolesca terminata ancora peggio: un poliziotto con il naso rotto. In manette un minorenne marocchino, che venerdì pomeriggio, con altri due, ha cercato di scippare un orologio di lusso nelle vie del Quadrilatero della moda, nel centro di Milano. 

I tre giovani stranieri camminavano alle spalle di una coppia di uomini, padre e figlio, lungo via dei Giardini. Qualche cenno d'intesa e i ragazzi circondano la vittima, un 56enne montenegrino, gli bloccano le braccia e gli strappano dal polso un orologio da 20mila euro. La coppia reagisce, i malviventi scappano in direzioni diverse e la refurtiva viene lanciata a terra e recuperata subito dal figlio. Il ragazzo marocchino, inseguito dai poliziotti della Squadra Mobile, cerca di scappare: nel tentativo di nascondersi in un edificio sbatte il portone e ferisce al dito uno dei poliziotti della pattuglia in bicicletta. Bloccato, colpisce violentemente con una testata una poliziotta, rompendole il setto nasale. 

Il giovane è stato portato al Beccaria.