Unafila interminabile di camion in attesa di entrare

Il Segretario Generale dell'ONU, Guterres, a Rafah: "E' tempo che le armi tacciano"

"Ogni ulteriore attacco peggiorerà ulteriormente le cose - peggio per i civili palestinesi, peggio per gli ostaggi e peggio per tutti i popoli della regione"

Ripeto, nulla giustifica gli orribili attacchi di Hamas del 7 ottobre e nulla giustifica la punizione collettiva del popolo palestinese. Ora più che mai, è tempo di un immediato cessate il fuoco umanitario. È tempo di mettere a tacere le armi. I palestinesi di Gaza, bambini, donne, uomini, rimangono bloccati in un incubo senza fine".


"Qui, da questo incrocio, vediamo lo strazio e la mancanza di cuore di tutto questo. Una lunga fila di camion dei soccorsi bloccati da un lato dei cancelli, la lunga ombra della fame dall'altro. Questo è più che tragico. È un oltraggio morale. Ogni ulteriore attacco peggiorerà ulteriormente le cose - peggio per i civili palestinesi, peggio per gli ostaggi e peggio per tutti i popoli della regione".