La fotosequenza

Tiene un alligatore in casa e ci lascia giocare gli amici: sequestrato. “Non è una minaccia”

La storia di Tony Cavallaro e del suo amico Albert, 340 chilogrammi, è iniziata oltre tre decenni fa

Originario di Hamburg, un comune nello Stato di New York, Tony Cavallaro condivide la sua residenza con un alligatore da almeno 34 anni. Lui, l'animale, si chiama Albert: pesa 340 chilogrammi e si allunga fino a 3.65 metri. Dall'aspetto poco raccomandabile, il suo padrone rassicura: “Non rappresenta una minaccia per nessuno”. Eppure le autorità locali del Dipartimento di Conservazione Ambientale hanno ritenuto opportuno prendere in custodia Albert sia per il permesso scaduto, e non rinnovato, sia per averlo fatto giocare con i suoi amici (La legge lo vieta, essendo considerato un animale pericoloso).