Usa 2024

Trump commenta la sentenza della Corte Suprema: "Oggi è un grande giorno per la libertà"

I giudici hanno annullato la decisione del Colorado, secondo cui il tycoon non era idoneo a candidarsi per il suo ruolo nei fatti di Capitol Hill

La sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti che riammette Trump al voto delle primarie Repubblicane in Colorado rappresenta "un grande giorno per la libertà". Lo ha dichiarato lo stesso Donald Trump in un breve discorso tenuto nella sua residenza di Mar-a-Lago, in Florida dopo la decisione con cui la Corte Suprema degli Stati Uniti lo ha rimesso in corsa nelle primarie repubblicane, bocciando la sentenza della corte del Colorado secondo cui Trump non avrebbe potuto candidarsi per la presidenza per il presunto ruolo svolto nell'assalto di Capitol Hill del 6 gennaio 2021. 

L'ex presidente ha accusato i Democratici di aver "utilizzato il sistema giudiziario come arma" e ha affermato di esser stato "messo sotto inchiesta per ordine" del presidente Joe Biden, il suo probabile avversario nella corsa alla Casa Bianca.

“Un'altra cosa che verrà fuori molto presto, sarà l'immunità per un presidente, e non l'immunità per me, ma per qualsiasi presidente".ha detto ancora il tycoon. ”Se un presidente non gode della piena immunità non avrete davvero un presidente, perché nessuno che ricopre quella carica avrà il coraggio di prendere, in molti casi, quella che potrebbe essere la decisione giusta - ha spiegato - In altri casi potrebbe essere quella sbagliata, ma i presidenti devono poter decidere liberi dal terrore di ciò che potrebbe accadergli una volta lasciato l'incarico o anche prima. E alcune scelte sono molto difficili".