Scuola

Valditara: "Le classi-ghetto sono quelle a maggioranza di stranieri"

Il ministro dell'Istruzione e del Merito: "Stiamo prevedendo risorse importanti"

Nelle scuole delle periferie delle grandi città del Nord e anche di Roma, dove ci sono forti percentuali di alunni stranieri, c'è un rendimento complessivo inferiore alla media. Noi dobbiamo includere, dobbiamo integrare". Lo dice il ministro dell'Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ai microfoni del Tg1, in merito alla sua proposta di tetto del 20% di alunni stranieri nelle classi. A chi ritiene che con questa proposta si possano creare classi-ghetto, Valditara risponde così: "Al contrario, le classi-ghetto sono quelle a maggioranza di stranieri". Per quanto riguarda l'insegnamento dell'italiano agli alunni stranieri, "stiamo prevedendo in questo grande piano risorse importanti, e anche una preparazione ad hoc per docenti che devono essere valorizzati", spiega il ministro.