Attacco del 7 ottobre

La storia di Ester Cunio: "I terroristi di Hamas mi hanno risparmiata grazie a Messi"

Ha fatto il nome del campione argentino e il rapitore si è scattato una foto con lei lasciandola nella sua casa

L'assalto dei terroristi di Hamas al kibbutz di Nir Oz, i cui campi coltivati si affacciano direttamente sulla recinzione di confine della Striscia di Gaza, nelle ore terribili della mattina del 7 ottobre 2023. Tra le vittime e i rapiti ci sono molti argentini, come Ester Cunio, ebrea argentina di 90 anni. Quando uno dei terroristi le si avvicina gli dice: “Non parlarmi perchè non capisco la tua lingua, parlo argentino, spagnolo”. “Che cos'è l'Argentina”, chiede lui. “Ti piace il calcio, vengo da dove viene Messi”, risponde la donna. Allora, il terrorista le mette in braccio il suo fucile, le fa fare il segno della vittoria e si fa scattare una foto, poi se ne va. Nel nome del campione argentino Ester viene risparmiata. Nelle mani di Hamas ci sono ancora i suoi nipoti.