"2001 Odissea nello spazio", il 2 aprile del 1968 arriva in sala la rivoluzionaria opera di Kubrick

La pellicola anticipa lo sbarco sulla luna, l’intelligenza artificiale e le rotte spaziali. Ma ciò rende unico questo film è il viaggio dei protagonisti, una odissea esistenziale alla ricerca dei primordiali perché

Il due aprile del 1968 usciva nella sale “2001 Odissea nello spazio”, il capolavoro di Stanley Kubrick. Alla prima, a Washington, molti restarono increduli davanti alla rivoluzionaria opera di Kubrick che anticipa lo sbarco sulla luna, l’intelligenza artificiale e le rotte spaziali. Ma ciò rende unico questo film è il viaggio dei protagonisti, una odissea esistenziale alla ricerca dei primordiali perché.