Scozia

Arriva la nuova legge sugli “hate speech”, tra critiche e polemiche

Rischia l'arresto chi esprime opinioni ritenute discriminatorie in materia di religione, orientamento sessuale, età ed etnia

La Scozia approva una legislazione severissima per sanzionare i discorsi discriminatori: rischia l'arresto chi esprime opinioni ritenute discriminatorie in materia di religione, orientamento sessuale, età ed etnia. Ma c'è chi vede minacciata la libertà di espressione