Su Rai2

Salvini a Belve: "Ogni tanto la sera Giorgia gioca a burraco con la mia fidanzata. Odiano perdere"

Il vicepremier ospite di Francesca Fagnani: il rapporto con il presidente del Consiglio, con Umberto Bossi e con il generale Vannacci. "La mia leadership? Il Congresso della Lega si farà entro l'autunno, io penso di avere ancora tanto da dare"

Matteo Salvini ospite di Belve, in prima serata su Raidue. "Io penso di avere ancora tanto da dare, ho voglia, idee, tempo" dice il vicepremier leghista, incalzato da Francesca Fagnani sulla sua leadership. Il Congresso della Lega si farà "entro l'autunno, certo. L'ultima roba che voglio è sembrare incollato alla poltrona". Per Salvini, alla domanda se qualcuno si sia fatto avanti per guidare il partito, risponde secco: "No".

Sul governo, Salvini dice che "con Giorgia Meloni stiamo costruendo un'amicizia. Ogni tanto la sera gioca a burraco con la mia fidanzata. Sono due faine e odiano perdere". 

Altro rapporto complicato, con Umberto Bossi. Salvini dice che non lo sente "da troppo, e di questo mi dispiaccio, è una delle mie colpe".

Capitolo Europee. Sul generale Roberto Vannacci, Salvini risponde che "ci stiamo ragionando". In merito alle sue parole sugli omosessuali, il leader della Lega segnala che "condivido le sue battaglie sulla libertà di pensiero, ma per me uno può essere omosessuale, eterosessuale, transessuale, bisessuale, polisessuale.... l'ultima delle mie intenzioni è entrare nella vita privata delle persone". 

E in chiusura si commuove parlando dei nonni: “se tornassero in vita per qualche minuto non gli direi niente, me li godrei”.