Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Gualtieri-risolto-il-nodo-dello-stop-ai-licenziamenti-2b86599a-5e1f-45e7-8302-06f31ac2481d.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Decreto Agosto

Gualtieri: risolto il nodo dello stop ai licenziamenti

Il ministro dell'Economia: abbiamo fatto una sintesi, domani il Consiglio dei ministri per il varo del decreto. Stop licenziamenti legato a Cig o sgravi. Italia viva: ok condizionato a rinvio tasse a novembre 

Condividi
E' stato raggiunto l'accordo sul dl agosto e domani il decreto sarà varato dal Consiglio dei ministri. Così, uscendo da Palazzo Chigi, il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri al termine della riunione di maggioranza a Palazzo Chigi. "Abbiamo raggiunto l'intesa - ha detto - domani ci sarà il Cdm".

"Il nodo è stato sciolto, c'è condivisione. Abbiamo fatto una sintesi", spiega Gualtieri a chi lo interpella sul nodo della proroga del blocco dei licenziamenti, che divideva la maggioranza.  

Stop licenziamenti legato a Cig o sgravi 

Il blocco dei licenziamenti sarà legato a disponibilità e utilizzo della Cassa integrazione o all'utilizzo delle decontribuzioni legate a chi non prosegue l'utilizzo della Cig. E' questo, a quanto si apprende da diverse fonti, l'accordo raggiunto nel governo sulla norma da inserire nel decreto di agosto. In sostanza, se le aziende accederanno agli sgravi o useranno la Cassa integrazione Covid non potranno licenziare.

Italia viva: ok condizionato a rinvio tasse a novembre
"Il confronto è stato lungo e approfondito, ma il via libera di Iv è condizionato alla presenza di alcune misure che servono all'economia italiana e che abbiamo chiesto con forza, in primis lo slittamento delle tasse di novembre per i lavoratori autonomi, isa e forfettari". Lo precisa Luigi Marattin di Italia viva, presidente della commissione Finanze della Camera, dopo l'annuncio fatto dal ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, dell'accordo raggiunto sul decreto Agosto.
Condividi