Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Coronavirus-14-turisti-italiani-positivi-in-India-Calano-i-contagi-in-Cina-cfb1600d-100f-40f2-850f-53af8b6f58d5.html | rainews/live/ | true
MONDO

L'epidemia

Coronavirus, il Fmi mobilita 50 miliardi di dollari. Calano i contagi in Cina

Sono arrivate a 3.198 le morti nel mondo per il coronavirus, 93.455 i contagi e 50.700 le persone guarite. Continuano a calare le nuove infezioni in Cina:119 gli ultimi contagi. Numeri ancora alti invece in Corea del Sud, dove se ne sono registrati altri 516. Riapre il Louvre. Positivo un funzionario del consiglio Ue. Oms: "Con misure rapide e incisive si può fermare virus"

Condividi
Sono arrivate a 3.198 le morti nel mondo per il coronavirus, 93.455 i contagi e 50.700 le persone guarite. E' il quadro in tempo reale dell'università Johns Hopkins.

Il Fmi mobilita 50 miliardi di dollari per paesi poveri alla prese con il coronavirus. Lo annuncia il direttore generale del fondo, Kristalina Georgieva, in un'intervista a Cncb. dei 50 miliardari, 10 sono per i paesi a reddito più basso e 40 miliardi per quelli a medio reddito.

Oms: "Con misure rapide e incisive si può fermare virus"
Solo con "misure rapide e incisive, i paesi possono interrompere la trasmissione e salvare le vite". Lo ha sottolineato il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in un briefing sul Coronavirus. "Questo virus - ha ribadito - non è la Sars, non è la Mers e non è un'influenza: la sua natura ci dà un'opportunità di rompere la catena della trasmissione e contenere la sua diffusione".

Primo decesso in California, 11 morti negli Usa
È stato registrato il primo decesso per coronavirus in California. Lo ha reso noto la Cnn. Si tratterebbe di un paziente anziano con patologie pregresse che sarebbe stato infettato durante una crociera dall'11 al 21 febbraio tra San Francisco e il Messico. È salito dunque a 11 il bilancio dei morti per coronavirus negli Stati Uniti.

Los Angeles dichiara l'emergenza
La contea di Los Angeles dichiara l'emergenza per il coronavirus in seguito all'aumento dei casi. La California è  lo stato americano più colpito dal virus, con almeno 27 casi. La dichiarazione dello stato di emergenza consente alla contea di aumentare i test, dai quali - avvertono le autorità - risulterà un numero elevato di casi.

14 turisti italiani positivi in India
Quindici dei 21 lodigiani in quarantena da ieri in una struttura militare a Delhi sono risultati positivi al test. Il gruppo di turisti era in viaggio in India dalla fine di febbraio, assieme ai due coniugi già risultati affetti dal virus e ricoverati in isolamento due giorni fa a Jaipur.
 
Scendono i casi in Cina
In Cina  scendono i nuovi casi di Coronavirus per il terzo giorno consecutivo, anche si sono verificati altri 38 decessi. Il bilancio è ormai di 2.981 morti, ha comunicato la  Commissione nazionale della Sanità, e oltre 80.200 persone contagiate. Tra i 4 nuovi casi di coronavirus annunciati in Cina dalla Commissione sanitaria nazionale (Nhc), al netto dei 115 dell'Hubei, l'epicentro dell'epidemia,tre fanno capo a Pechino e uno a Ningxia. Nella capitale, due sono "contagi di ritorno" e sono relativi a viaggiatori arrivati dall'Iran e dall'Italia.

"Dopo gli ardui sforzi di tutto il paese, è emersa una tendenza positiva poiché la situazione di prevenzione e controllo dell'epidemia ha visto un costante miglioramento e la ripresa dell'ordine nel lavoro e nella vita sta accelerando". Così il presidente cinese Xi Jinping, durante una riunione del comitato permanente del Politburo del Partito comunista cinese.

In Corea del Sud contagiati oltre 5.300 
Il bilancio dei contagi da nuovo coronavirus in Corea del Sud ha superato quota 5.300 e l'allarme resta molto alto, anche se il ritmo dei contagi ha registrato un rallentamento nell'epicentro di Daegu. In tutto i nuovi casi registrati ieri sono stati 516, secondo quanto hanno riferito i Centri coreani  per il controllo e la prevenzione delle malattie (KCDC).

In Francia 73 nuovi casi
Sono 285 i casi confermati di coronavirus in Francia oggi, con un aumento di 73 rispetto a ieri. Lo ha detto nel consueto punto stampa quotidiano il direttore generale della sanità, Jerome Salomon. Il bilancio dei morti resta a 4, 15 i pazienti in rianimazione, ha aggiunto.

Positivo un funzionario del consiglio Ue
Un funzionario del Consiglio Ue è risultato positivo al Coronavirus. Secondo quanto risulta all'AGI si tratta di un funzionario del segretariato generale. La trasmissione sarebbe avvenuta in Belgio. Tutte le persone con cui il funzionario è stato in contatto saranno sottoposte ai test. Secondo quanto si legge in una circolare interna comunque, il segretariato generale ha deciso di far proseguire gli incontri cosi' come programmati: tutte le riunioni sono confermate e il lavoro dell'istituzione continua. È il secondo caso di Coronavirus nelle istituzioni europee dopo che in mattinata era risultato positivo un funzionario dell'Agenzia europea per la difesa, un'agenzia dell'Unione europea con sede a Bruxelles. Il funzionario era tornato da una missione in Italia. 

Germania, sale a 240 il numero di contagi 
È salito a 240 il numero dei contagi da coronavirus in Germania. Lo riporta il sito del ministero della Salute. La regione più colpita resta il Nordreno-Vestfalia con 111 casi. Seguono la Baviera con 48 e il Baden-Wuerttemberg con 44. Salgono a 6 i positivi berlinesi. Finora sono coinvolti 15 Laender su 16. Intanto il governo vieta l'export di mascherine.

23 contagi in Belgio
Con i dieci nuovi casi di coronavirus identificati in Belgio durante la notte, nove dei quali sono tornati da un viaggio nel Nord Italia, salgono a 23 i contagi rilevati nel paese. Lo rende noto l'ultimo bollettino rilasciato dal servizio sanitario federale.

Reali del Belgio rinviano visita in Italia
Il re e la regina del Belgio hanno rinviato a data da destinarsi la visita di Stato prevista dal 23 al 25 marzo. Lo ha reso noto il ministero degli Affari Esteri, precisando che la decisione è stata presa "su richiesta del Presidente della Repubblica italiana". "Il Belgio e l'Italia si accorderanno appena possibile su delle nuove date, in modo da permettere di confermare,
attraverso questa visita, gli eccellenti rapporti fra i due paesi", si legge nella nota.

Francia, decreto bloccherà prezzi disinfettanti
Il consiglio dei ministri francesea dotterà un decreto per fissare i prezzi dei gel disinfettanti dopo "casi isolati" che si sono verificati nel Paese di impennate "inaccettabili dei prezzi" in piena crisi del Coronavirus: lo ha annunciato il ministro dell'Economia, Bruno Le Maire.   "Vi annuncio che adotteremo oggi un decreto che bloccherà i prezzi dei gel - ha detto il ministro intervistato dalla tv BFM- c'è una scarsità di questi prodotti e si sono registrati casi isolati di impennate inaccettabili dei prezzi". Il ministro ha poi ricordato che "è egualmente efficace lavarsi le mani con il sapone".

Riapre il Louvre, era chiuso da domenica
Il Louvre ha riaperto i battenti dopo essere stato chiuso da domenica per il timore di diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato la direzione. 

Primo caso di contagio in Polonia
La Polonia ha annunciato oggi il primo caso di contagio da coronavirus sul suo territorio. Si tratta di uomo che aveva soggiornato in Germania. Il paziente"non fa parte di un gruppo a rischio", cioè non è anziano, ha dichiarato il Ministro della Sanità Lukasz Szumowski. L'uomo ha avuto "relativamente pochi contatti" con coloro che lo circondavano. Altre 68 persone sono attualmente ricoverate in Polonia per verificare se contagiate o meno e circa 500 sono in quarantena, ha ricordato Szumowski.

Iran, contagiato ministro dell'Industria 
Nuovo contagio da coronavirus (Covid-19) nel governo iraniano: il ministro dell'Industria Reza Rahmani è risultato positivo a test compiuti nelle ultime ore. In precedenza era stata colpita la vicepresidente Masoumeh Ebtekar e diversi alti funzionari, oltre ad almeno 23 parlamentari. I contagi complessivi confermati sono 2.336 e le vittime 77.

Rohani: l'epidemia si è diffusa in tutto l'Iran
L'epidemia di coronavirus (Covid-19) si è diffusa in tutte le regioni dell'Iran. Lo ha detto il suo presidente Hassan Rohani, augurandosi che il Paese riesca a superarla al più presto possibile con il minor numero di vittime.

Primo decesso in Iraq
L'Iraq ha registrato il primo decesso di un paziente affetto dal coronavirus: lo hannoreso noto le autorità sanitarie locali. La vittima è un uomo di 70 anni deceduto oggi a Souleimaniyeh, nel Kurdistan iracheno, ha detto il portavoce della direzione sanitaria provinciale.   Finora i casi confermati nel Paese sono 31.

Continuano blocchi per i viaggiatori italiani 
L'ultima a sbarrare le porte all'Italia è stata l'India, che ha annunciato la "sospensione con effetto immediato dei visti" per gli italiani, inseriti in una blacklist assieme a cinesi, sudcoreani, iraniani e giapponesi. Mentre gli Stati Uniti - che già avevano invitato gli americani ad evitare viaggi in Lombardia e Veneto e sospeso tutti i voli delle principali compagnie aeree statunitensi per Milano fino al primo maggio - da oggi effettueranno controlli sul 100% dei voli diretti che arrivano dall'Italia e dalla Corea del Sud. Anche il Kenya ha sospeso da oggi il permesso di atterraggio ai "voli provenienti da Verona e Milano" e diretti alle località costiere, meta turistica per eccellenza di molti connazionali.